menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La partitella a basket costa una pesante multa al gruppo di ragazzini

Per la sfida in un campetto di Riccione i giovani sono partiti da Coriano violando le normative anti-covid

La partitella a basket di un gruppo di ragazzini di Coriano è costata ai loro genitori una pesante multa quando, i giovani, sono sconfinati in un campetto di Riccione violando così le normative anti-covid. Il gruppo di amici, 4 appena maggiorenni e uno ancora 17enne, non sarebbe nuovo a simili imprese essendo abituati a incontrarsi in un parco nella zona di San Lorenzo per le sfide in un'area attrezzata coi canestri. Un impianto che, già nei giorni scorsi, era stato segnalato dai residenti in quanto vi erano presenti diversi assembramenti di ragazzini tanto che i carabinieri si erano già fatti vedere per allontanare i giovanissimi e ammonirli. Nonostante gli avvertimenti, però, la situazione non era migliorata e lo scorso pomeriggio i corianesi hanno nuovamente superato i confini del comune per affrontarsi a suon di rimbalzi. Alla partita, però, si sono presentati anche i carabinieri che tenevano d''occhio il parco certi che prima o poi il gruppo sarebbe tornato a giocare e così è stato. Questa volta, però, invece della ramanzina i militari dell'Arma hanno preso il blocchetto dei verbali sanzionando i giovani con una multa da 400 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Impennata di nuovi positivi, il riminese verso quota 300

  • Cronaca

    A San Marino partita la vaccinazione Covid con lo Sputnik V

  • Cronaca

    Blitz nell'ex nuova Questura, trovati a bivaccare negli stanzoni abbandonati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento