Cronaca

La refurtiva sotto sequestro servirà ad allietare la Pasqua dei più bisognosi

I carabinieri di Riccione si sono attivati affichè le derrate alimentari, rubate da tre donne, venissero dissequestrate e consegnate alla parrocchia

Una storia a lieto fine quella che ha visto i carabinieri della Compagnia di Riccione, guidati dal capitano Marco Califano, attivarsi per rendere più gradevole la Pasqua dei più bisognosi. Tutto è iniziato circa un mese fa quando i militari dell'Arma, nel corso di un'operazione, avevano arrestato tre donne resesi responsabili di un'ingente furto di derrate alimentari in un esercizio commerciale della grande distribuzione al confine col comune di Misano Adriatico. Buona parte della refurtiva era stata restituita al legittimo proprietario ma le indagini, tuttavia, non avevano permesso di risalire ai padroni di un'altra parte di alimenti che, quindi, erano stati messi sotto sequestro. Il cibo rischiava di andare a male e venire gettato ma, i militari dell'Arma, si sono attivati presso il Tribunale di Rimini, richiedendo ed ottenendo il dissequestro della refurtiva residua e la contestuale destinazione per finalità benefiche

Nella giornata di mercoledì, quindi, una pattuglia di viale Sirtori si è portata presso la Chiesa di San Martino e ha consegnato al parroco, don Antonio, quanto dissequestrato con la richiesta di destinarlo ai più bisognosi. Immediata e festante la reazione del parroco, che, con gran cordialità ha ringraziato l’Arma per la consueta sensibilità, esprimendo a quelli che ha voluto definire “angeli in uniforme”, i migliori auguri di trascorrere –anche in servizio – una Santa Pasqua di Resurrezione. Come si legge in una nota ufficiale dell’Arma, invece, questo gesto “intende conferire speranza e sottolineare il tradizionale ruolo dell’Istituzione in difesa dei cittadini, specie di quelli più deboli ed in maggiore difficoltà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La refurtiva sotto sequestro servirà ad allietare la Pasqua dei più bisognosi

RiminiToday è in caricamento