Cronaca

La Rimini di fine '800 rivive grazie alla scoperta di Alessandro Catrani

Presentata alla città la litografia del “Progetto di Illuminazione elettrica dello Stabilimento Bagni di Rimini e delle Ville dei Privati"

La Rimini di fine '800 rivive grazie alla scoperta dell'avvocato Alessandro Catrani che, sabato sera, ha presentato in una sala del Giudizio gremita la preziosa litografia del “Progetto di Illuminazione elettrica dello Stabilimento Bagni di Rimini e delle Ville dei Privati". Alla presenza del sindaco Andrea Gnassi e delle autorità, il legale riminese appassionato di storia ha mostrato il recente rinvenimento sul mercato antiquario del documento storico balneare, ad oggi sconosciuto, che offre l?occasione di prendere in esame alcuni aspetti ricostruttivi della Marina di Rimini sul finire del XIX secolo. Si tratta di una litografia a colori (47 x 62), eseguita a volo d?uccello, in scala 1: 2000 che reca, in basso a destra anche l?indicazione dell?autore: A. Corbellini - Roma. L’esame storico-scientifico di alcuni elementi in essa contenuti, ha permesso all’avvocato Alessandro Catrani di collocarla temporalmente al 1893-1894.

A quella data era nata ormai una Rimini residenziale turistica, che dalla separazione e dalla contrapposizione, rispetto alla Rimini storica, trasse la sua sublime ragion d?essere. Una città-marina ordinata e composta, con il suo centro di gravità permanente nel perduto mitico Kursaal... e, come da oggi possiamo vedere e sapere, ben illuminata elettricamente già dal lontano 1894.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rimini di fine '800 rivive grazie alla scoperta di Alessandro Catrani

RiminiToday è in caricamento