"La Riviera senza rinforzi estivi", l'onorevole Tonelli (Lega) interroga il ministro dell'Interno

"Una scelta miope, le forze dell'ordine sono già impegnate a far rispettare le regole anticovid"

Il mancato invio dei rinforzi nella località turistiche e sulla riviera romagnola sono "un vero e proprio taglio alla sicurezza". Interviene sui mancati rinforzi alle Forze dell'ordine l’Onorevole Gianni Tonelli gruppo Lega – Salvini Premier, già segretario generale aggiunto del SAP, che a tal proposito interroga il Ministro dell’Interno.

"I fondi infatti erano già previsti nella legge di bilancio per l’anno 2020. Per altro una decisione che mostra la totale disomogeneità tra le anime del governo, a fine maggio il Ministro Boccia parlava di 60mila unità per garantire la sicurezza riguardo l’emergenza Covid ed agevolare il turismo, invece non vengono neppure inviati i rinforzi, per i quali, come già detto, erano stati stanziati i fondi", continua Tonelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ad oggi gli uffici di Polizia di Cervia e Cesenatico sono chiusi, mentre Riccione e Bellaria fanno fronte alle esigenze con il personale della Questura di Rimini. Dei rinforzi che tutti gli anni rendevano più sicura la riviera, aumentando il numero di volanti sul territorio e dando manforte a tutti gli uffici, neanche l’ombra. Una scelta miope del Ministro dell’Interno. Oltre al controllo del territorio e la tutela dell’ordine pubblico, le forze dell'ordine saranno impegnate nell’emergenza sanitaria per far rispettare le norme anti covid, controllare il distanziamento sociale e permettere alle attività di lavorare con serenità. La levata di scudi è totale: sindacati, associazioni di categoria, enti locali e amministratori chiedono più sicurezza nei luoghi a vocazione turistica. Per tali motivi ho presentato una interrogazione al fine di chiarire le motivazioni per il mancato invio del personale ed adottare iniziative volte a garantire la sicurezza nei luoghi della riviera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento