Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

La Romagna che dona, asta benefica per raccogliere fondi da destinare alla lotta al Covid-19

Il ricavato a sostegno dell'hotel Royal di Cattolica, riconvertito per l'occasione a ospedale per accogliere i contagiati

Si chiama La Romagna che Dona ed è la prima asta online di raccolta fondi che vede coinvolti aziende, artisti e artigiani del territorio romagnolo che doneranno le loro opere, prodotti, o servizi per il pubblico che vorrà aggiudicarseli facendo una libera offerta. Nella situazione attuale che stiamo vivendo due realtà locali - Rippotai e Nuova Comunicazione Gruppo Novacom - hanno pensato di unire le forze e mettere in campo le proprie professionalità per fare qualcosa di concreto per il bene comune. Nel giro di pochi giorni, ma ancora è possibile aderire, sono stati invitati a partecipare diversi imprenditori, artigiani e artisti che hanno subito risposto positivamente mettendo all’asta creatività, servizi e prodotti per dimostrare tutto il calore e la vicinanza alla gente e al territorio in cui vivono e lavorano.  

L’obiettivo della campagna online #LaRomagnaCheDona è quello di sostenere in maniera trasparente e rendicontata l'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII da sempre impegnata sul territorio in favore degli “ultimi” e che anche in questo momento ha messo in campo attività a contrasto dell’emergenza COVID-19, I fondi raccolti andranno in particolare a sostegno dell'hotel Royal di Cattolica, riconvertito per l'occasione a ospedale COVID 19, e all'interno del quale vengono accolte persone contagiate che non hanno un luogo sicuro in cui trascorrere la quarantena. Verranno, inoltre, acquistate mascherine, dispositivi di protezione e materiale medico anche per le attività che l'associazione svolge sul campo in aiuto dei più deboli: persone che vivono in strada, persone con disabilità o chi semplicemente è solo e fragile come bambini e anziani.

“Siamo convinti che l’idea sostenibile di un’economia circolare passi soprattutto attraverso il coinvolgimento in quello che ci è più prossimo, nel lavoro come nella vita personale.  – hanno spiegato Elena Lazzerini Monaco e Tito Intoppa, fondatori della startup innovativa Rippotai. “Dall’arte, all’enogastronomia, all’artigianato, designer sono tante le professionalità che in questi anni abbiamo incrociato e che con la loro adesione hanno ancora una volta confermato la grande generosità dei romagnoli anche e soprattutto in momenti difficili come questo”, prosegue Laura Ravasio del Gruppo Novacom. Fondamentale la collaborazione dell'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII che ha messo a disposizione la propria esperienza nel fundraising e allestito l'asta online sulla piattaforma shop.apg23 L’asta prenderà il via sabato 18 aprile al link https://shop.apg23.org/brand/11-la-romagna-che-dona  

Al momento hanno aderito all’iniziativa:
Arte: Veronica Bronzetti - Davide Frisoni - Filippo Manfroni - Foto Paritani – Marina Vanni per Emporium Roberto Grassilli – Ineditart - Valeria Piccari - Augusto Leandro e Luana Stanzani
Enogastronomia: Birra Amarcord – Riviera Gin - Riccione Piadina
Design e Moda: Caterina Nanni - Caldi Abbracci - Cellaimo – Indesirables - Il Portico del Vasaio - Le Libellule - Le Terre di Veronica - Monica Para – Rippotai Ecodesign - Roberta Tura Creazioni - Rosamunda - Vboriccione per Viabizzuno
Gioielli: Athena Gioielli - Lucemente - Whiteleaves
Musica e cinema: Kristian Gianfreda - Daniele Torri – Federico Mecozzi
Servizi: Patty Chiari barca a vela - Yacht Club Rimini - Yep Tour & Event 
Benessere: Aurum Africa - Centro Estetico Le Onde – Hair Fashion Parrucchieri Cattolica – RiminiTerme 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Romagna che dona, asta benefica per raccogliere fondi da destinare alla lotta al Covid-19

RiminiToday è in caricamento