menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La sanità veterinaria sceglie Riccione

La tre giorni rappresenta un prestigioso e significativo momento di incontro tra atenei, liberi professionisti e Informatori farmaceutici, categorie che compongono la commissione scientifica strutturata nell'ambito dell'evento

Animali domestici che passione. Torna per la seconda volta a Riccione, destinazione balneare che si distingue nel panorama turistico italiano per attenzione e servizi dedicati sia in spiaggia che negli hotel ai turisti che viaggiano in compagnia dei fedeli amici a quattro zampe, il 14° Congresso Internazionale Di Medicina del Cane e del Gatto: da venerdì a domenica  i maggiori esperti  europei in sanità veterinaria (in ambito della medicina felina e canina) presenteranno le più recenti scoperte circa la diagnosi e le terapie in ambito di odontostomatologia, anestesia e gastroenterologia attirando 650 partecipanti del settore.

I relatori sono stati selezionati nell’ottica di garantire uno standard di eccellenza in termini di contenuti e contributi” dichiara Bartolomeo Biolatti Preside Facoltà di Medicina veterinaria di Torino.”A corollario della parte scientifica  del programma - aggiunge -  anche gruppi specialistici di approfondimento”. La tre giorni rappresenta un prestigioso e significativo momento di incontro tra atenei, liberi professionisti e Informatori farmaceutici, categorie che compongono la commissione scientifica strutturata nell’ambito dell’evento.

Secondo stime recenti sono quasi 13 milioni gli animali domestici che vivono nelle case degli italiani: 7 milioni i cani che risultano dall’anagrafe canina e quasi 6 milioni i gatti di proprietà (Fonte Aidaa, Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente), con un indotto sull’economia nazionale che si traduce in 450 milioni di euro all’anno spesi in alimenti per cani e 86 per l’acquisto di lettiere per gatti.

L’appuntamento congressuale aggiungerà in tutto circa 2mila presenze turistiche ai numeri prodotti dal comparto vacanziero in occasione del ponte della Festa della Repubblica, contribuendo ad aumentare l’indotto economico a favore delle categorie locali in avvio di stagione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento