La sbornia finisce in cella: ubriaco in manette dopo aver picchiato i carabinieri

Giunti sul posto, i militari hanno rintracciato un 35enne noto alle forze dell’ordine: l'uomo, alterato dai fumi dell'alcol, ha aggredito con calci e pugni, resistendo ai carabinieri fino a quando è stato bloccato.

Notte movimentata, quella di domenica, in via Dati a Viserbella. E' successo intorno all'una, quando i Carabinieri del Radiomobile sono intervenuti poiché era stato segnalato un ubriaco che molestava ed infastidiva i clienti di un bar della zona. Giunti sul posto, i militari hanno rintracciato un 35enne noto alle forze dell’ordine: l'uomo, alterato dai fumi dell'alcol, ha aggredito con calci e pugni, resistendo ai carabinieri fino a quando è stato bloccato.

Nella circostanza entrambi i militari riportavano lievi lesioni. L’arrestato è stato processato per direttissima: il giudice ha disposto gli arresti domiciliari in attesa della prossima udienza fissata per il 27 maggio prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento