rotate-mobile
Cronaca

"La settimana della sicurezza delle cure in Romagna 2023": tutte le iniziative

17 settembre, Giornata mondiale per la sicurezza delle cure e della persona assistita

Punti informativi, gadget e dépliant per illustrare ai cittadini come migliorare la propria sicurezza sia al proprio domicilio che in contesti socio-sanitari, saranno queste le iniziative messe in campo dall’Ausl Romagna per celebrare la Giornata Mondiale della Sicurezza dei Pazienti 2023 che, quest’anno avrà come tema il  loro attivo coinvolgimento, dei familiari e della comunità nella sicurezza dell’assistenza” e come slogan “Engaging Patients for Patient Safety (Coinvolgere i pazienti per la sicurezza dei pazienti)”. 
Quest’anno, per diffondere il messaggio alla cittadinanza, affinché acquisisca una maggior consapevolezza del proprio ruolo partecipativo per una maggiore sicurezza nel processo di cura, l’Azienda USL Romagna, in collaborazione con le Amministrazioni Locali, intende promuovere la settimana della sicurezza dal 11 al 17 settembre, unendo in un unico momento di incontro i messaggi legati alle campagne regionali “Sicurinsieme” e “Costruiamo Salute”.
L’’Azienda USL della Romagna, aderirà alla World Patient Safety Day con iniziative di sensibilizzazione attraverso l’allestimento di postazioni informative dalle ore 9.00 alle ore 13.00 nelle seguenti sedi:

Lunedì 11 settembre presso la Casa della Comunità di Novafeltria (RN)

Mercoledì 13 settembre in Piazza Tre Martiri a Rimini (RN) e nella Piazza di San Piero in Bagno (FC) 

Venerdì 15 settembre in Piazza Saffi a Forlì (FC), nell’atrio monumentale dell’Ospedale di Faenza (RA), all’ingresso dell’Ospedale di Lugo (RA) ed in via F.lli Cervi a Riccione (RN)

Sabato 16 settembre in corso Sozzi a Cesena (FC), nel centro di Modigliana (FC) e presso il Centro di Medicina e Prevenzione di Ravenna (RA).
I cittadini avranno l’occasione di incontrare gli operatori dell’Ausl della Romagna (medici, farmacisti, infermieri, assistenti sanitari e amministrativi) e i rappresentanti dei Comitati Consultivi Misti (CCM), per confrontarsi e ricevere consigli e opuscoli informativi sui corretti stili di vita e sulle modalità di prevenzione degli incidenti domestici, cadute, identificazione, gestione della terapia farmacologia, così da ridurre eventuali rischi di errore, ma anche dimostrazioni sulla corretta igiene delle mani e protezione delle vie respiratorie, inoltre per chi lo desidera verranno rilevati alcuni parametri vitali (pressione arteriosa, saturazione, ecc…).
Infine, nell’arco della settimana, monumenti e luoghi significativi del territorio verranno illuminati di arancione o altro colore, per richiamare l’attenzione dei cittadini sull’importanza della sicurezza delle cure, così come suggerito dall’OMS.

L’Azienda USL della Romagna è impegnata da anni nella promozione della sicurezza nelle strutture sanitarie e nel prevenire, evitare e mitigare i potenziali esiti indesiderati. 
Per migliorare ancora è necessaria la collaborazione di tutti, nella consapevolezza che il servizio sanitario è un bene prezioso per tutti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La settimana della sicurezza delle cure in Romagna 2023": tutte le iniziative

RiminiToday è in caricamento