La spiaggia di Rimini sempre più cardioprotetta: donato un defibrillatore

Più defibrillatori semiautomatici anche negli stabilimenti balneari, per poter intervenire efficacemente in caso di arresto cardiorespiratorio nei primi preziosi 5 minuti

Più defibrillatori semiautomatici anche negli stabilimenti balneari, per poter intervenire efficacemente in caso di arresto cardiorespiratorio nei primi preziosi 5 minuti. E' la raccomandazione internazionale, che finalmente trova applicazione sistematica anche su molti litorali italiani. Per favorire al massimo la sicurezza dell'utenza del litorale, l'Associazione che sostiene la Cardiologia di Rimini)  ha consegnato alla Cooperativa Ondanomala, che gestisce il servizio di salvataggio nella spiaggia libera alla destra del porto di Rimini, il defibrillatore semiautomatico (Dae), che d’inverno protegge i propri soci nella palestra che frequentano.

I marinai di salvataggio hanno regolarmente superato il corso di legge, presso Riminicuore e il retraining annuale. Il Dae, diffuso ormai da decenni all'estero, è un apparecchio salvavita prezioso e sicurissimo, in grado di erogare, se necessario, la scarica che può salvare la vita proprio nei determinanti 5 minuti da quando il cuore si è fermato. Anche la spiaggia libera di Rimini va quindi ad aggiungersi all’elenco delle  strutture turistiche e stabilimenti cardioprotetti con  Dae, consultabile anche nella pagina “Riminicuore” del sito web dell’AUSL-Rimini (www.aus.rn.it) .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento