La stazione ferroviaria passata al setaccio dalla polizia di Stato: 1 arresto e 6 denunciati

In manette un pusher albanese pizzicato in flagranza, le dosi di cocaina erano chiamate in codice "birre"

Controlli serrati della polizia di Stato alla stazione ferroviaria di Rimini, luogo particolarmente sensibile e considerato uno dei "buchi neri" della città per lo spaccio e la criminalità. Gli agenti della Questura, con l'ausilio del reparto Prevenzione Crimine, hanno passato al setaccio il piazzale Cesare Battisti, le attività commerciali, i giardinetti, l’area degli uffici iat e l’area del sottopasso che porta a marina centro. Nell’ambito dei 27 controlli predisposti ed eseguiti nel corso della settimana, sono state oltre 245 le persone identificate, di cui 1 tratta in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, altre 6 denunciate, tra cui 4 cittadini stranieri trovati in posizione irregolare sul territorio nazionale, nei cui confronti l’ufficio immigrazione della questura ha subito predisposto ed eseguito il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale con contestuale accompagnamento presso i centri di identificazione ed espulsione e due denunciati italiani per inosservanza del foglio di via obbligatorio. Gli agenti hanno inoltre rintracciato un cittadino tunisino sottoposto a divieto di dimora che è stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere: per lui è stata chiesto l’aggravamento della misura cautelare.

A finire in manette è stato un 26enne di origini albanesi che, verso le 16, era stato notato da una pattuglia della squadra Mobile mentre confabulava con un passante da un'auto in sosta. Lo straniero, a un certo punto, ha allungato all'uomo un involucro sospetto e gli agenti sono entrati in azione. Nel tentativo di nascondere la droga, il 26enne ha gettato dall'abitacolo un pacchetto ma, la mossa, non è passata inosservata e l'involucro, contenente 3 dosi di cocaina, è stato recuperato. La perquisizione dell'abitacolo ha poi permesso di scoprire un ovetto Kinder con detro altre 12 dosi di cocaina. Arrestato, l'albanese è poi stato processato per direttissima e condannato a 5 mesi di reclusione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Una nuova versione acustica di Rise Again dedicata a Marco Simoncelli

  • Cronaca

    Tartaruga marina incastrata nelle reti da pesca salvata dalla Fondazione Cetacea

  • Cronaca

    La storia di Luisa commuove il Romeo Neri: "La forza la trovo dall'essere uniti"

  • Cronaca

    L'esercito vicino ai bambini malati: consegnato ad Arop il ricavato della raccolta di beneficenza

I più letti della settimana

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • Litiga con la compagna e si da fuoco davanti a lei, in gravi condizioni al "Bufalini"

  • Incidente durante la Messa, sacerdote finisce al pronto soccorso

  • I vicini non lo vedono uscire di casa, aprono la porta e lo trovano cadavere

  • Sparito da 5 giorni, ritrovato cadavere nella sua abitazione

  • Il trasporto è troppo eccezionale, la barca rimane incastrata nella curva

Torna su
RiminiToday è in caricamento