rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Marina Centro / Viale Principe Amedeo

La storica colonia torna all'asta per la nona volta. Rispetto a due anni fa costa 10 milioni di euro in meno

Quando ci fu la prima data di vendita, nel febbraio del 2020, l’immobile partiva da un prezzo base di 13,5 milioni di euro. Ora, al prossimo giro, è valutata 3,5 milioni

La si potrebbe portare via con poco più di 600 euro al metro quadro. In riva al mare, davanti alla spiaggia. Per la nona volta in due anni la Colonia Bolognese torna all’asta. C’è la nuova data: 26 maggio 2022. L’immobile in due anni va all’asta con un ribasso di 10 milioni di euro. Quando ci fu la prima data di vendita, nel febbraio del 2020, l’immobile partiva da un prezzo base di 13,5 milioni di euro. Ora, al prossimo giro, è valutata 3,5 milioni ed è possibile partire da un’offerta minima da 2.625.000 euro. Sarà l’asta della svolta, per uno dei colossi abbandonati in riva al mare nella zona di Rimini Sud? Se lo chiedono in molti. In una città dove l’edilizia ancora galoppa, la colonia malandata finora non è stata acquistata da nessuno. Si tratta di un colosso da 4.200 metri quadrati di superficie coperta della colonia, per un’area di proprietà pari a oltre 18.000 metri quadrati.

Il colosso di via Principe di Piemonte, al civico 64, è costituito da un fabbricato principale caratterizzato da una serie di padiglioni (quattro di grandi dimensioni ospitanti al piano seminterrato i refettori ed ai piani superiori i dormitori e altri tre più ridotti adibiti a servizi e camere per il personale) intersecati da un collegamento ortogonale lungo circa metri lineari 169; un fabbricato staccato dal principale (corpo B sulla mappa catastale), disposto su due piani, destinato a lavanderia e guardaroba; un secondo fabbricato staccato dal principale (corpo C sulla mappa catastale) disposto su due piani, destinato ad infermeria e padiglione isolamento; con annessa area scoperta e coperta pertinenziale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storica colonia torna all'asta per la nona volta. Rispetto a due anni fa costa 10 milioni di euro in meno

RiminiToday è in caricamento