La "truffa dello specchietto" gli va male, bloccata coppia di malviventi

La vittima si è insospettita per il modo di fare dei due e ha dato immediatamente l'allarme

La "truffa dello specchietto" è andata male a due malviventi che sono stati smascherati dalla vittima e intercettati dagli agenti della polizia di Stato. Verso le 20 di martedì, alla centrale operativa della Questura di Rimini, è arrivata la segnalazione di un'automobilista che era stato avvicinato da una coppia che sosteneva di aver avuto l'auto danneggiata dall'uomo e pretendevano 225 euro di risarcimento. I truffatori sono stati talmente tanto solleciti da offrire alla mancata vittima, un riminese, anche un passaggio per raggiungere il bancomat più vicino per prelevare i contanti. E' stato il loro comportamento a smascherarli e l'uomo, dopo averli scacciati, ha informato il 113 descrivendo gli autori e fornendo il numero di targa. Sono state così diramate le ricerche e una Volante, in via Planco, ha individuato il veicolo risultato essere intestato a una società di noleggio. A bordo gli agenti hanno trovato un 52enne milanese e una 43enne salernitana, entrambi vecchie conoscenze delle forze dell'ordine per truffa, estorsione e furto aggravato. Al termine degli accertamenti la coppia è stata denunciati per tentata truffa aggravata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento