menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La vita ai tempi del Coronavirus - "Capisco cosa provavano i nostri nonni durante la Guerra"

"Mi chiamo Stefano, la mia vita è cambiata tantissimo, amo gli ambienti aperti e la socialità, la mia più grande passione è viaggiare, stare in casa proprio non mi piace"

Per inviare un testo (meglio se con foto): redazione@romagnaoggi.it - indicare la città

Mi chiamo Stefano, la mia vita è cambiata tantissimo, amo gli ambienti aperti e la socialità, la mia più grande passione è viaggiare, stare in casa proprio non mi piace. Non vedo l'ora di dover fare la spesa o di portare a spasso il cane per poter uscire. Personalmente non ho molta paura per me stesso, ne ho di più per i miei genitori che hanno una certa età. Vorrei che fosse un incubo e svegliarmi la mattina che sia tutto finito, forse è lo stesso pensiero che avevano i nostri nonni ai tempi della guerra. Sono due cose diverse ma sicuramente queste misure di contenimento sono uniche e mai apportate prima. Nella storia di guerre ce ne sono state parecchie, ma una situazione come questa del coronavirus mai prima d'ora. Spero che ce la faremo e che il mondo ritorni ad essere sicuro per viaggiare, conoscere nuove persone, esplorare ed essere di nuovo liberi.

Stefano

Vuoi raccontarci la tua storia? Mail a redazione@romagnaoggi.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento