La zona del porto "centrale" dello spaccio, intervento della polizia di Stato

Gli agenti della Questura di Rimini, insieme ai colleghi dell'unità Cinofili, hanno passato al setaccio la battigia

E' di tre spacciatori finiti in manette il bilancio dell'operazione della Questura di Rimini che, nella notte tra giovedì e sabato, ha battuto la zona del porto dove, da tempo, erano stati segnalati episodi di spaccio a ridosso dei locali notturni. In particolare, una volta arrivati sulla battigia del Bagno 3, le divise hanno subito pizzicato un gruppetto di giovani stranieri seduti sotto un ombrellone con uno di questi che stava passando un involucro a un altro giovane romeno. L'acquirente, non potendo negare l'evidenza, ha subito confessato di aver comprato una dose di marijuana dal pusher e, grazie anche al fiuto del cane poliziotto, è stato possibile recuperare lo stupefacente che lo spacciatore aveva gettato a terra alla vista delle divise.

Sempre il fiuto del cane antidroga è stato fondamentale per bloccare un altro giovane spacciatore che, fermato dagli agenti, ha giurato e spergiurato di non avere dello stupefacente addosso. Le sue dichiarazioni non hanno convinto il personale della polizia di Stato anche perchè, il cane, continuava a segnalare la presenza della droga. Perquisito accuratamente, nelle scarpe del pusher sono state trovate dosi di marijuana così come negli slip del ragazzo che, nel portafoglio, aveva circa 100 euro ritenuti il provento dello spaccio. sia il primo che il secondo spacciatore, entrambi senegalesi residenti nel ravennate e già noti alle forze dell'ordine, sono stati portati in Questura.

Qualche ora più tardi, invece, gli agenti hanno notato un giovane di colore, coi pantaloni stracciati, che si aggirava nel vicolo a ridosso del Coconuts. Alla vista delle divise, lo straniero ha cercato di salire in bici per allontanarsi ma è stato bloccato, Anche in questo caso, il cane poliziotto ha iniziato a fiutare della droga e, nascosti in una calzamaglia, gli agenti hanno trovato dosi di stupefacenti e contanti. Questa volta, a finire in Questura, è stato un nigeriano 27enne residente in via Dario Campana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento