menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri a folle velocità si lanciano contro Carabinieri. Poi fuggono a piedi

I malfattori vistisi in trappola, hanno lanciato la vettura, con la marcia inserita, in direzione dei militari che sopraggiungevano, per poi aprire gli sportelli e lanciarsi dall'auto ancora in movimento

Rocambolesco inseguimento nella prima serata di martedì tra Cattolica, Misano e Riccione. E' successo intorno alle 19,30, quando una pattuglia del Nucleo Operativo di Riccione ha intercettato una "Passat" con due individui a bordo aggirarsi per le vie della Riviera con atteggiamento sospetto. Gli uomini dell'Arma hanno cominciato a seguire l'auto, ma i fuggitivi hanno schiacciato il piede sull'acceleratore percorrendo a tutta velocità le strade interne che collegano Cattolica con Misano Adriatico e Riccione.

I militari hanno allertato la Centrale Operativa che faceva convergere altre pattuglie in zona al fine di coadiuvare i colleghi nell’inseguimento e bloccarne la fuga. I malfattori vistisi in trappola, hanno lanciato la vettura, con la marcia inserita, in direzione dei militari che sopraggiungevano, per poi aprire gli sportelli e lanciarsi dall’auto ancora in movimento, dileguandosi nella campagna circostante.

I Carabinieri si sono gettati immediatamente all’inseguimento ma, agevolati dalla mancanza di luce, i due sono riusciti a far perdere le proprie tracce. L’autovettura, risultata rubata, è stata recuperata. All’interno di essa, sono stati trovati numerosi materiali utili per lo scasso tra cui due flessibili di grandi dimensioni. Inoltre, vi era anche parte della refurtiva di precedenti furti appena commessi in zona che veniva restituita ai legittimi proprietari. Indagini in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento