rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Centro / Corso d'Augusto, 235

I ladri entrano in azione prima dell'inaugurazione della gioielleria

Preso di mira il nuovo laboratorio orafo di Roberto Fenzl nel cuore del centro storico di Rimini, per l'artigiano è la seconda volta

Tanta amarezza per Roberto Fenzl, l'artigiano orafo riminese, il cui nuovo laboratorio nel cuore del centro storico è stato visitato dai ladri alla vigilia dell'inaugurazione che su sarebbe dovuta tenere nei prossimi giorni. I malviventi sono entrati in azione nella notte tra domenica e lunedì quando, con una serie di attrezzi da scasso, sono riusciti a tagliare catene e scardinare la porta d'ingresso nell'attività allestita nel palazzo Ricciardelli-Briolini al civico 235 di corso d'Augusto a pochi passi dal ponte di Tiberio. Una volta dentro hanno attaccato la cassaforte, riuscendo a smurarla, ma non ad aprire il forziere che conteneva diversi preziosi e vista l'impossibilità di mettere le mani sul bottino sono scappati lasciandosi alle spalle danni ingenti. Secondo quanto emerso, in quel tratto del centro storico le telecamere di videosorveglianza non sarebbero attive rendendo così più difficoltoso il lavoro degli inquirenti per riuscire ad individuare la banda di ladri.

Per Fenzl è la seconda esperienza coi malviventi dopo che, nel 2020, l'altro suo laboratorio in via Cairoli era stato assaltato in maniera analoga. Anche in quell'occasione i ladri avevano agito nel cuore della notte tra il 3 e il 4 novembre e, dopo aver fatto razzia dei preziosi trovati a portata di mano avevano anche smurato la cassaforte per poi trascinarla in strada ma non erano riusciti ad aprirla. Vista la resistenza del forziere, i malviventi erano poi fuggiti in tutta fretta prima che sul posto arrivassero le forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri entrano in azione prima dell'inaugurazione della gioielleria

RiminiToday è in caricamento