Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Ladri in manette: catturato un topo d'auto e una borseggiatrice, altri 3 denunciati a piede libero

I carabinieri sono intervenuti tempestivamente in entrambi i casi riuscendo a bloccare sul fatto i malviventi

Doppio arresto di ladri da parte dei carabinieri di Rimini che, domenica, hanno ammanettato un topo d'auto e una borseggiatrice. A finire in manette è stato un 23enne originario della provincia di Caserta e residente a Prato che, nella notte di Ferragosto, era stato notato aggirarsi con fare sospetto in via Madonna della Scala per poi iniziare a scassinare la portiera di un'Audi A3 di un turista parcheggiata in strada. E' stata la stessa vittima ad accorgersi del ladro e a dare l'allarme facendo accorrere sul posto una pattuglia dei carabinieri. I militari dell'Arma hanno bloccato il 23enne prima che riuscisse a mettere in moto il veicolo e a fuggire arrestandolo. Manette anche per una nomade 46enne, originaria di Modena ma residente a Rimini, che nella giornata di domenica si aggirava sul piazzale della stazione ferroviaria confondendosi tra i turisti. Approfittando della calca, la donna è riuscita a sfilare il portafoglio a un egiziano residente nel milanese e a una donna forlivese entrambi in attesa dell'arrivo di un mezzo pubblico. Le manovre della 46enne, però, non sono passate inosservate e quando le vittime si sono accorte del furto hanno affrontato la ladra che nel tentativo di difendersi ha estratto un coltello. Nel frattempo è intervenuta una pattuglia dei carabinieri che ha disarmato la malvivente per poi arrestarla.

Se la sono cavata con una denuncia a piede libero, invece, un 43enne cagliaritano residente a Modena bloccato mentre si allontanava dalle casse del supermercato Coop all’interno del centro commerciale “i Malatesta”. L'uomo, dopo aver stipato nello zainetto vari prodotti e capi d'abbigliamento, ha tentato la fuga ma è stato fermato e dovrà rispondere di furto. Stessa sorte per uno straniero 56enne che, mentre passeggiava sul lungomare di Torre Pedrera, si è impossessato di un paio di occhiali da sole sottratti da un espositore di una tabaccheria per poi fuggire. Identificato grazie alle telecamere di sicurezza, è stato rintracciato dai carabinieri e denunciato. Dovrà rispondere di porto abusivo di oggetti atti ad offendere un napoletano 46enne, già noto alle forze dell'ordine, che fermato per un controllo nei pressi della Stazione Metro Mare di via Lagomaggio è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. Nelle tasche dell'uomo è spuntata anche una modica dose di hashish che gli è valsa la segnalazione in Prefettura come assuntore di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in manette: catturato un topo d'auto e una borseggiatrice, altri 3 denunciati a piede libero

RiminiToday è in caricamento