Ladri nel Comune di Cattolica, danni agli uffici e sparite anche le merendine

Nella notte i malviventi hanno forzato l’ingresso blindato sul retro si Palazzo Mancini. Il bottino prelevato da una delle casseforti

Una brutta sorpresa quella che ha accolto stamani i dipendenti comunali di Palazzo Mancini. Ignoti si sono introdotti nella notte all’interno del Comune riuscendo a sottrarre da una delle casseforti circa tremila euro in contanti. I malviventi sono entrati all’interno del Municipio forzando la porta sul retro dell’edificio. Uffici messi a soqquadro, ma nessun oggetto di valore o di particolare pregio sembra essere stato asportato. Pare chiaro l’obiettivo dei malviventi di ricercare le somme liquide di denaro. I ladri, come in una scena da film, hanno avuto anche il tempo di fare uno spuntino rovistando tra i cassetti dei dipendenti e facendo razzia di biscotti, crackers, cioccolata e bibite. A non volersi prendere troppo sul serio si potrebbe dire: “C’è proprio fame in giro!”. Ingenti danni, ancora non quantificati, per le strutture forzate, porte ed altri arredi. Dopo esser stati prontamente avvisati, sul posto si sono portati i Carabinieri della locale stazione che procederanno alle indagini del caso. L’Amministrazione è amareggiata per l’episodio, un furto perpetrato nella casa comunale che colpisce ancora una volta l’intera collettività. Fatte le opportune verifiche e l’inventario necessario, gli uffici hanno ripreso il loro normale svolgimento dei servizi alla cittadinanza già dalle 9,30. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento