Ladri picconatori in un'agenzia assicurativa: in tre finiscono in manette

Tre campani dai 25 ai 35 anni e già noti per reati contro il patrimonio, sono stati sorpresi dall'Aliquota Radiomobile mentre stavano tentanto un furto all'interno degli uffici di una agenzia assicurativa in Viale Emilia

Tre campani dai 25 ai 35 anni e già noti per reati contro il patrimonio, sono stati sorpresi dall’Aliquota Radiomobile mentre stavano tentanto un furto all’interno degli uffici di una agenzia assicurativa in Viale Emilia. I militari, allertati dall’atteggiamento tenuto da un componente della banda tale e quale al classico “palo”, hanno chiesto rinforzi. Quando gli uomini dell'Arma sono arrivati sul posto, il palo ha finto di essere un cittadino residente nell’appartamento di sopra.

Poco dopo sono stati bloccati gli altri due, colti in flagranza mentre con piccone e martello stavano cercando di portar via la cassaforte a muro. Tradotti negli uffici, sono stati dichiarati in arresto per il reato di furto aggravato in concorso. La refurtiva è stata interamente recuperata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento