menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro finisce di nuovo al fresco: era libero da pochi giorni

I due, italiani, pregiudicati, rispettivamente di 32 e 29 anni, colti sul fatto, sono stati tratti in arresto e condotti davanti al Giudice Monocratico del Tribunale di Rimini che li ha condannati

Notte movimentata quella santarcangiolese. Intorno alle 5 di lunedì, a seguito di una segnalazione al 112, una gazzella del Nucleo Radiomobile di Rimini è intervenuta nella frazione San Vito dove erano state notate delle persone sospette mentre caricavano su un mezzo del materiale custodito all’interno di un cantiere edile in via Brodolini. Mentre di portavano sul poto i militari hanno incrociato un Fiat Fiorino con due individui.

Gli uomini dell'Arma hanno provveduto a bloccarli, constatando poi che all’interno del mezzo vi erano oltre 90 metri di cavo in “oro rosso” del diametro di 4 centimetri, per un controvalore complessivo di 5.500 euro. I due, italiani, pregiudicati, rispettivamente di 32 e 29 anni, colti sul fatto, sono stati tratti in arresto e condotti davanti al Giudice Monocratico del Tribunale di Rimini che li ha condannati  rispettivamente a 4 mesi e 3 mesi di reclusione, da scontare in carcere. Uno dei due arrestati, con precedenti specifici, era da pochi giorni uscito dal carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento