menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro maldestro arrestato dalla polizia dopo il furto di occhiali griffati

A tradire il malvivente è stata la placca anti-taccheggio che gli è scivolata dalla tasca davanti al personale della sicurezza del supermercato "LeClerc Conad" nel centro commerciale "Le Befane"

Un ladro decisamente maldestro quello arrestato lunedì pomeriggio, verso le 14.30, dalla polizia di Stato dopo che il giovane, un 20enne riminese, si era impossessato di un paio di occhiali Ray-Ban da 139 euro e cercava di uscire  senza pagarli. Il furto è andato in scena al centro commerciale "Le Befane" dove il giovane, nel reparto di ottica, era stato smascherato dal personale della sicurezza. Al 20enne, proprio davanti agli uomini della security, era caduta dalla tasca la placca anti-taccheggio che aveva manomesso con un coltellino prima di intascare gli occhiali. Il riminese ha provato a giustificarsi raccontando di averla semplicemente raccolta da terra ma, quando si è reso conto che la sua storia non reggeva, ha estratto dallo zaino gli occhiali che aveva poco prima sottratto dall’espositore e che aveva danneggiato in modo irrimediabile rendendoli invendibili. Nascosto in una scarpa, inoltre, è stato trovato anche il coltellino con il quale aveva forzato la placca. Il 20enne è stato quindi arrestato e, martedì mattina, processato per direttissima dove ha chiesto i termini a difesa ed è quindi stato rilasciato in attesa del processo che verrà celebrato il prossimo 5 novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento