Pepenero: slittata a data da destinarsi la riapertura del locale di lap dance

La proprietà averebbe dovuto ricevere venerdì pomeriggio le chiavi della struttura da parte del curatore giudiziario. Sembra che la Procura debba notificare un ulteriore atto giudiziario che pregiudica la ripresa del locale di lap dance

Clamoroso sviluppo nella vicenda del Pepenero di Riccione che, venerdì pomeriggio, avrebbe dovuto riaprire con la consegna delle chiavi alla proprietà da parte del curatore giudiziario nominato dal Tribunale di Rimini. Era già stata indetta una conferenza stampa, fissata per le 16 nel locale di lap dance riccionese, quando all'improvviso tutto si è bloccato. Fuori dalla struttura, insieme ai giornalisti, c'erano anche i responsabili del Pepenero pronti a rientrare nel locale per controllare eventuali danni dopo oltre quasi due mesi di chiusura

Verso le 16.30 è stato chiaro che ci fossero dei seri problemi nella riconsegna delle chiavi e la proprietà ha comunicato che il tutto era stato rimandato a data da destinarsi. I titolari della licenza, messa sotto sequestro dalle Fiamme Gialle, hanno spiegato che "lo stop è da riferirsi alla notifica da parte della Procura di un nuovo atto giudiziario che pregiudica la riapertura del locale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento