Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Lavoratori in nero alla fiera del Sigep, controlli e multe dei carabinieri

Sono state 9 le persone trovate non in regola durante l'allestimento degli stand, multe per quasi 30mila euro

Nei giorni che hanno preceduto l’inizio del SIGEP ed alla chiusura al pubblico, i carabinieri della Compagnia di Rimini e del Nucleo Ispettorato del lavoro, supportati da funzionari della Direzione Territoriale del Lavoro, hanno eseguito una serie di controlli tra gli stand per contrastare il lavoro in nero e il rispetto della normativa antinfortunistica. In particolare, i militari dell'Arma sono intervenuti nei giorni 18, 19 e 25 gennaio, in concomitanza dell’allestimento e dello smontaggio delle strutture approfondendo la posizione di 9 aziende e 50 lavoratori. I risultati hanno visto 4 imprenditori, legali rappresentanti delle ditte che si sono occupate della realizzazione degli stand, denunciat a piede libero poichè non avevano fornito ai lavoratori dipendenti attrezzature conformi ai requisiti di sicurezza e verificato l'idoneità tecnica professionale degli stessi. Sono stati individuati 9 lavoratori in nero, di cui 4 italiani e 5 rumeni e sospese 6 aziende per mancanza dei requisiti di sicurezza dei dipendenti e per la presenza di personale non in regola con l'assunzione. Allo stesso tempo sono state elevate 4 ammende per un valore complessivo di 8mila euro circa per violazioni della normativa in materia di sicurezza dei lavoratori e 6 sanzioni amministrative per un valore complessivo di 21mila euro circa per irregolarità nell’impiego dei lavoratori dipendenti. In tutto sono stati recuperati circa 10mila euro di contributi non versati dalle aziende alle casse previdenziali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero alla fiera del Sigep, controlli e multe dei carabinieri

RiminiToday è in caricamento