Lavori al tetto dello Stadio del Nuoto e in via Malta, conclusa procedura di gara

Interventi per 370mila euro, i cantinieri verranno aperti tra il mese di novembre e l'inizio del nuovo anno

Nella giornata del 14 ottobre si è conclusa la procedura di gara con la nuova modalità di sorteggio prevista dal nuovo codice degli appalti per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria della copertura del tetto dello stadio del nuoto e l’intervento di riqualificazione in via Malta. I lavori al tetto dello stadio del nuoto, per un importo complessivo di 170.000 euro,  dovrebbero iniziare entro novembre con la sostituzione della copertura della prima campata coinvolta nel parziale scoperchiamento avvenuto a causa di una  perturbazione atmosferica durante la quale si sollevò la lamiera in rame con conseguente distaccamento di una parte di esso. L’intervento di manutenzione previsto consisterà nella sostituzione della campata danneggiata in modo da garantire un perfetto isolamento che elimini il fenomeno delle infiltrazioni evitando il progressivo deterioramento della struttura. Mentre i lavori in via Malta, del costo di 198.000 euro,  dovrebbero partire tra la fine e l’inizio del nuovo anno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto la prossima settimana si concluderanno gli interventi di rifacimento della nuova linea dell’acquedotto e relativi allacci. Il progetto di riqualificazione di viale Malta prevede la realizzazione di nuovi marciapiedi danneggiati negli anni dalle alberature che hanno causato la rottura dei cordoli e rialzato l’asfalto con problemi di otturazione alle caditoie. Un intervento necessario per lo stato pesantemente deteriorato della sede stradale. Il nuovo marciapiede lato mare verrà allargato dagli attuali 2 metri a 2,50 metri, mentre quello lato monte verrà ristretto da 2,20 mt a 1,70 mt.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento