Cronaca

Lavori di ampliamento per quattro cimiteri dell'entroterra riminese

E’ intenzione dell’Amministrazione procedere nell’anno 2018 alla assegnazione dei loculi, ossari e tombe di famiglia

E’ di questi giorni l’avvio del Procedimento Unico per l’ampliamento dei 4 Cimiteri di San Lorenzo Monte, Corpolò, San Lorenzo in Correggiano  e San Vito. In questa fase si procederà con la realizzazione dei seguenti manufatti: San Lorenzo Monte 128 loculi, 240 ossari e 2 tombe di famiglia; Corpolò 96 loculi, 104 ossari e 2 tombe di famiglia; San Lorenzo in Correggiano 336 loculi, 704 ossari e 4 tombe di famiglia; San Vito 176 loculi, 80 ossari e 4 tombe di famiglia. Inoltre il progetto prevede la realizzazione delle aree di parcheggio, i percorsi pedonali, le rampe a norma handicap, l’illuminazione, le opere di arredo e le recinzioni. Infine negli ampliamenti sono stati definiti i campi per le inumazioni e quelli dover realizzare i manufatti per loculi, ossari e tombe di famiglia.

L’inizio del Procedimento Unico, previsto dalle norme regionali, è finalizzato all’adeguamento agli strumenti di pianificazione territoriale e apposizione del vincolo preordinato all’esproprio ove necessario, con comunicazione inviata a tutti i privati interessati alla acquisizione delle aree e alla modifica delle fasce di rispetto. Si prevede di approvare il progetto preliminare in Consiglio Comunale nell’autunno 2017 per poi pubblicare il bando per la realizzazione degli ampliamenti dei 4 Cimiteri con ricorso alla concessione di lavori pubblici per l’affidamento della progettazione esecutiva ed esecuzione delle opere di urbanizzazione e dei manufatti, la loro costruzione e successiva gestione. E’ intenzione dell’Amministrazione procedere nell’anno 2018 alla assegnazione dei loculi, ossari e tombe di famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori di ampliamento per quattro cimiteri dell'entroterra riminese

RiminiToday è in caricamento