Le azdore si sfidano a colpi di mattarello per il 'Palio della Piada'

Il Palio si concluderà poi come di consueto con la fatidica sfida delle azdore, vere regine di “tulir e sciadour” (tagliere e mattarello)

Saranno circa una trentina i partecipanti che domenica 10 novembre, armati di mattarello, si contenderanno la 22esima edizione del Palio della Piada, la competizione goliardica tra gli eventi più attesi e seguiti dal pubblico della Fiera di San Martino. Organizzata dalla Pro Loco di Santarcangelo con lo scopo di avvicinare i giovani alle tradizioni culinarie della Romagna, da sempre l’iniziativa raccoglie l’entusiasmo del pubblico e dei partecipanti – piadinari rigorosamente non professionisti – che si cimentano con farina e mattarello.

E proprio ai giovani viene dedicata una sezione del Palio con un premio speciale, mentre un’altra sezione della gara è rivolta ai rappresentanti dei quartieri e delle frazioni. Il Palio si concluderà poi come di consueto con la fatidica sfida delle azdore, vere regine di “tulir e sciadour” (tagliere e mattarello).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’appuntamento è dunque per le ore 14 presso lo Spazio eventi di piazza Ganganelli: in palio i premi per le categorie “Zone di Santarcangelo” , “Over”, “Giovani” e vincitore assoluto. Il Palio è organizzato dalla Pro Loco con la collaborazione della Fiera di San Martino e della Banca Malatestiana. Ma la Fiera di San Martino inizierà fin dalla prima mattinata: dalle ore 9, infatti, per le vie del centro si potranno visitare le bancarelle di artigianato, creatività, abbigliamento, campionaria, agricola e quelle dedicate a “luverie” e prodotti tipici romagnoli e delle varie regioni d’Italia. Aperti anche gli oltre 50 stand gastronomici che offriranno i menù più svariati: dallo street food alla piadina, dai menù della Valmarecchia a quelli dell’adriatico, tutti accompagnati da buon vino o birra artigianale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

Torna su
RiminiToday è in caricamento