Cronaca

Le "brutte" frequentazioni del giardiniere fai da te fanno scoprire la piantagione di marijuana

Il coltivatore scoperto dai carabinieri che si erano insospettiti nel vederlo frequentare noti assuntori di droga

Sono state le "brutte" frequentazioni a smasccherare un 29enne di San Clemente, già noto alle forze dell'ordine, che aveva allestito all'interno della propria abitazione una coltivazione di marijuana. Gli inquirenti dell'Arma, infatti, lo avevano notato più volte frequentare personaggi già finti nei guai per droga e visti anche i pregressi del giovane lo hanno iniziato a tenere d'occhio. Nel pomeriggio di mercoledì è scattata la perquisizione domicilare che ha permesso di scoprire, allestito nel garage, un "giardino fai da te" dove crescevano rigogliose ben 41 piante di marijuana. Nell'appartamento, invece, era stipato il raccolto vero e proprio: 1,725 grammi di stupefacente pronto per essere confezionato e venduto. Il tutto è valso le manette al 29enne che, nella mattinata di giovedì, è stato processato per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le "brutte" frequentazioni del giardiniere fai da te fanno scoprire la piantagione di marijuana

RiminiToday è in caricamento