Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Le colonie abbandonate passate al setaccio dai carabinieri

Nelle strutture fatiscenti sono stati trovati 15 extracomunitari che bivaccavano in condizioni igieniche pietose mentre, in alcuni angoli, sono stati individuati dei principi d'incendi

Proseguono i servizi straordinari di controlli del territorio svolti dai carabinieri della Compagnia di Rimini che interessano tutta la Riviera e, in particolare, all'alba di giovedì sono state ispezionate le ex colonie abbandonato di Miramare oltre al Camping Maximum attualmente chiuso. Nelle strutture fatiscenti sono stati trovati 15 extracomunitari che bivaccavano in condizioni igieniche pietose mentre, in alcuni angoli, sono stati individuati dei principi d'incendi provocati dalle candele accese per illuminare gli ambienti diroccati. Tra le persone identificate è stato arrestato un tunisino 26enne che, già espulso dall'Italia tramite l'accompagnamento alla frontiera di Bari lo scorso 9 ottobre, era rientrato illegalmente nel nostro Paese. Altri deu nordafricani sono stati denunciati per inottemperanza al decreto di espulsione e, per uno di questi, si è aggiunto anche il deferimento per spaccio in quanto trovato in possesso di 8 grammi di cocaina. Per tutti gli altri stranieri è scattato il procedimento per l'espulsione dal territorio nazionale.

controlli carabinieri camping abbandonato - 1836-2
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le colonie abbandonate passate al setaccio dai carabinieri

RiminiToday è in caricamento