Le donne dell'amministrazione comunale contro il sessismo: "Si può vincere"

“Ecco, in giorni tristi per questa battaglia, pieni di tragedie e polemiche, teniamo a riaffermare il valore delle azioni positive, quelle che possono essere portate avanti anche nei campi più impensabili"

“Fatti di sangue, volgari doppi sensi. Non se ne esce, nonostante tutto e ogni iniziativa di sensibilizzazione messa in atto: la figura e il ruolo della donna nella società ‘civile’ del terzo Millennio continuano, quotidianamente, a non schiodarsi da stereotipi tribali che poi diventano alibi ‘culturali’ per vere e proprie violenze e terribili drammi”, dichiarano il vicesindaco Gloria Lisi e gli assessori Irina Imola, Nadia Rossi e Sara Visintin.

“Una piaga invincibile? Non proprio. L’ostinata ricerca che viene avanti di una svolta ‘educativa’ da parte di tanti ambienti e settori della vita pubblica - la scuola, la famiglia, i media - si sostanzia in tante iniziative, magari piccole e locali, che insieme stanno quantomeno sgretolando il perimetro dell’omertà, il miglior alleato di chi considera la donna esclusivo ‘oggetto di proprietà’. - continuano le amministratrici - Sono queste iniziative che, alla lunga, possono vincere il braccio di ferro conto la volgarità, l’ignoranza, la bestialità. Rimini, da un paio di anni, ne ha una capofila in Italia: un protocollo contro la pubblicità sessista, ovvero l’inserzionistica direttamente e/o indirettamente costruita su messaggi degradanti e stereotipi di genere, sottoscritto da numerosi organi d’informazione e agenzie pubblicitarie e grafiche del territorio. Un progetto che è stato mutuato da diverse altre città italiane nel frattempo. A settembre 2014, attraverso una lettera, il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha illustrato il senso di questa iniziativa a Sua Santità, Papa Francesco. L’uomo che, in uno dei ruoli più difficili al mondo (forse il più difficile), sta aprendo prospettive completamente nuove alla Chiesa contemporanea su numerosi tempi religiosi e etici, in relazione con il mondo. ‘Strappi’ che Papa Francesco ha riservato anche al ruolo della donna nella società moderna. Per questo, anche con slancio anomalo, il sindaco ha scritto a Sua Santità: per ringraziare e per sottoporre questa piccola iniziativa ‘local’. La cosa bella è che, pochi giorni dopo, è arrivata la risposta di Monsignor Peter B. Wells, Assessore per gli Affari Generali della Segreteria di Stato della Santa Sede il quale, a nome del Santo Padre Francesco, ha voluto manifestare gratitudine per il ‘premuroso gesto’ di segnalare ‘una particolare iniziativa riguardante la tutela e la valorizzazione del ruolo e dell’immagine della donna nella società contemporanea’”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ecco, in giorni tristi per questa battaglia, pieni di tragedie e polemiche, teniamo a riaffermare il valore delle azioni positive, quelle che possono essere portate avanti anche nei campi più impensabili. Sono queste che, alla fine, faranno la differenza a favore della dignità delle persone”, concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento