Le multe non bastano, minimarket recidivi nella vendita abusiva di alcol

I controlli della Municipale hanno pizzicato quattro gestori irregolari, due di questi erano già stato chiusi per 15 giorni

Fine settimana di attività intensa per le donne e degli uomini della Polizia Municipale di Rimini, impegnati in particolare nei controlli per il contrasto della vendita abusiva di alcol. Due i gestori di minimarket sanzionati per la vendita di bevande alcoliche dopo la mezzanotte, irregolarità che comporta una sanzione di 6.600 euro. Uno dei due inoltre è risultato essere particolarmente recidivo: l’attività infatti aveva già scontato una sospesione di 15 giorni, disposta a seguito della reiterazione di violazioni al regolamento. In questo caso scatterà quindi una nuova segnalazione alla Prefettura, affinché valuti l’applicazione di un’ulteriore sanzione accessoria. Sanzione e denuncia invece per il titolare di un altro minimarket, sorpreso mentre vendeva bevande alcoliche ad un minore. Ad aggravare la posizione dell’uomo è stata la reazione aggressiva avuta nei confronti delle due agenti impegnate nei controlli, atteggiamento che ha portato ad una denuncia per resistenza. Anche in questo caso l’attività aveva già scontato una sospensione di 15 giorni per le ripetute violazioni al regolamento.

Sono stati inoltre 14 i verbali redatti dalla Polizia Municipale nel corso del fine settimana appena trascorso per il mancato rispetto dell’ordinanza che vietava per tre giorni la vendita di bevande in contenitori di vetro. L’ordinanza, emessa in occasione della partita di calcio tra San Marino e Irlanda del Nord e che ha portato in Riviera circa tremila tifosi, prevedeva il divieto per tutte le attività a mare della statale di vendere per asporto ogni tipo di bevanda contenuta in bicchieri di vetro e in bottiglie o confezioni di vetro. Sei delle attività sono state sanzionate anche per la violazione dell’articolo 34 ter del regolamento di polizia urbana, che vieta la vendita di alcol in vetro dopo le ore 22. Nel fine settimana è inoltre proseguita l’attività del Noac, il nucleo operativo impegnato sul fronte dell’abusivismo commerciale. Sette i rinvenimenti effettuati di merce venduta abusivamente, mentre un uomo è stato denunciato per vendita di articoli con marchi contraffatti. Ancora controlli anche a contrasto del fenomeno dei pallinari: sei le sanzioni elevate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Tremendo schianto in autostrada, un morto e un ferito in gravi condizioni

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento