Le noci di Romagna protagoniste a Geo&Geo su Rai 3

Nella trasmissione di Rai 3 ospite Alessandro Annibali amministratore delegato di New Factor Rimini e dell'azienda agricola San Martino di Forlì

Le noci di Romagna, i prodotti di New Factor di Rimini e dell'Azienda Agricola San Martino di Forlì, protagonisti della puntata della trasmissione Geo&Geo di Rai 3 che andrà in onda venerdì, alle ore 17 circa. La conduttrice Sveva Sagramola e Alessandro Annibali amministratore delegato di New Factor e della San Martino, dirigente di Confagricoltura e capofila del progetto di filiera "Noci di Romagna", approfondiranno alcune tematiche legate alla coltivazione e produzione della noce di Romagna. Il "Progetto Noci di Romagna" è nato 18 anni fa per iniziativa dell'azienda agricola forlivese San Martino e di New Factor, l'azienda riminese specializzata nella lavorazione e nella commercializzazione di snack naturali a base di frutta secca e disidratata. Il Progetto oggi conta circa 150 ettari di terreni di cui oltre 35 ettari avviati nell'ultima stagione, con importanti investimenti che vedono coinvolte aziende agricole di Forlì, Faenza e Ferrara. L'obiettivo futuro è di raggiungere a pieno regime di circa 1.500 tonnellate nelle tre diverse varietà, Lara, Howard e Chandler (pari al 3% della domanda nazionale) con un investimento complessivo di 5 milioni di euro. L'intervista traccia, anche attraverso il racconto della storia d'impresa di Alessandro Annibali, tutte le peculiarità della noce riconosciuta da esperti e nutrizionisti come alimento ideale per il nostro benessere in quanto ricca di grassi Omega 3, Vitamina E ed Arginina. "La partecipazione a Geo&Geo è molto importante - commenta Alessandro Annibali - perché dimostra che i prodotti di eccellenza del nostro territorio sono sempre più riconosciuti ed apprezzati. Ci auguriamo che il passaggio sul servizio pubblico possa essere uno stimolo per tutti quelli che credono ed investono nelle potenzialità del nostro tessuto imprenditoriale". A dare visibilità ai prodotti della Romagna anche lo Chef Riccardo Agostini patron del noto ristorante stellato Il Piastrino di Pennabilli. Agostini ha preparato gnocchi di patate con crema di formaggio di fossa e noci di Romagna.  Ad accompagnarli un altro prodotto dell'eccellenza agricola della Romagna, i vini della Tenuta Villa Rovere di Forlì prodotti nella tenuta di famiglia a pochi passi da Terra del Sole, loro terra di origine. Una scommessa in contro tendenza rispetto al mercato generalmente orientato verso uve autoctone, dato che i 3 vini della Tenuta, Tito, Pirro e Nanì sono originati da vitigni internazionali quali il Cabernet Sauvignon, lo Sirah, il Merlot e il Sauvignon blanc. Il punto di forza di questo nuovo progetto imprenditoriale di Annibali sarà ancora una volta la unicità e la qualità del prodotto offerto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento