Le onde spingono la barca verso gli scogli: intervento della Capitaneria di Porto

Il personale intervenuto ha assicurato l’assistenza ai diportisti, di cui sono state accertate le buone condizioni di salute

Nel pomeriggio di sabato, intorno alle 16:15, è pervenuta alla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Rimini una chiamata al numero di emergenza per assitenza e soccorso da parte di una imbarcazione a motore di circa 5,5 metri. Il mezzo, avendo subito un’avaria all’apparato motore e con tre persone a bordo, si trovava ad alcune decine di metri dalla scogliera di Torre Pedrera, verso cui era stata trascinata dal moto ondoso.

La Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Rimini ha disposto l’immediato intervento della dipendente motovedetta Cp 2107 che ha raggiunto l’imbarcazione sinistrata in tempo utile per scongiurare l’eccessivo avvicinamento alla scogliera. Il personale intervenuto ha assicurato l’assistenza ai diportisti, di cui sono state accertate le buone condizioni di salute, fino al rientro del mezzo presso il porto canale di Bellaria mediante rimorchio da parte di un altro natante.

La Capitaneria di Porto di Rimini, nel ricordare l’uso del numero gratuito 1530 in caso di emergenza, evidenzia l’importanza di seguire alcune semplici regole al fine di garantire la sicurezza della vita umana in mare: controllare periodicamente l’efficienza delle attrezzature di bordoc quali ancora, remi, dotazioni e dispositivi di sicurezza di bordo e cinture di salvataggio per ogni persona; prima di uscire in mare, informare sempre qualcuno a terra sull’uscita e sulla zona in cui si intende andare ed assumere ogni notizia sugli eventuali ostacoli alla navigazione e sulle condizioni meteomarine presenti nell’area ove si intende navigare e sulla rotta da percorrere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento