Le spiagge libere sempre più frequentate, reggono le misure di distanziamento

L’assessore Frisoni: “Potenzieremo il personale di assistenza ai bagnanti nella settimana della Notte Rosa”

Nell’estate del distanziamento interpersonale i bagnanti riscoprono anche la bellezza della spiaggia libera. A testimoniare l’aumento dei frequentatori delle aree a libero accesso è la Cooperativa Ondanomala di Rimini che si occupa della gestione della spiaggia davanti a Piazzale Boscovich, la più ampia di quelle presenti sul litorale riminese, curando le attrezzature e i servizi presenti e da quest’anno supportando l’attività del personale messo a disposizione dall’Amministrazione per controllare l’accesso alla spiaggia e il rispetto delle direttive igienico-sanitarie per la prevenzione del contagio da Covid. Un aspetto questo sul quale Comune e gestore si sono recentemente confrontati durante un incontro dal quale emerso come non solo la spiaggia libera del Porto, ma anche le diverse aree diffuse lungo la costa da Torre Pedrera a Miramare, siano sempre più ricercate dai turisti, con richieste di informazioni telefoniche che arrivano in particolare dal nord Italia.

Pur a fronte di una notevole affluenza in questa prima parte dell’estate, ad oggi non sono emerse particolari difficoltà da parte dei gestori e degli assistenti di spiaggia incaricati dall’Amministrazione nell’evitare gli assembramenti e far rispettare le misure di distanziamento previste dall’ordinanza balneare e riepilogate nei pannelli informativi realizzati dall’Amministrazione. Si guarda però alle prossime settimane, in particolare i weekend, quando si prevede un numero di presenze raddoppiato rispetto a quelle registrate ad oggi e che dunque potrebbe richiedere il potenziamento del personale a supporto della gestione della spiaggia, in particolare per evitare che si verifichino assembramenti a riva nelle giornate più calde. La Cooperativa inoltre ha fatto presente la necessità di una interfaccia diretta con le forze dell’ordine, in particolare per garantire un presidio nelle ore serali e notturne, a garanzia del personale che conclude il turno e per evitare che le attrezzature di salvamento vengano danneggiate da qualche malintenzionato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “Attraverso la collaborazione tra Comune e i soggetti gestori stiamo riuscendo anche quest’anno ad offrire un servizio prezioso, apprezzato da molti bagnanti e anche dai turisti e soprattutto garantendo le indispensabili misure di sicurezza – sottolinea l’assessore al Demanio Roberta Frisoni – E’ necessario che siano gli stessi fruitori ad avere un atteggiamento responsabile ed evitare situazioni critiche, seguendo le indicazioni ben spiegate nei pannelli informativi presenti sulle nostre spiagge. Terremo particolarmente monitorata la situazione nelle settimane che sono alle porte, intervenendo prima di tutto potenziando il personale di assistenza ai bagnanti nella prima settimana di agosto, la settimana della Notte Rosa. Potenzieremo anche l’attività di informazione, utilizzando anche il canale della Publiphono per far conoscere anche quelle spiagge libere meno conosciute soprattutto dai turisti, come quella davanti all’ex colonia Bolognese. Ci sono tutte le condizioni per garantire ai bagnanti di vivere la spiaggia e il mare in serenità e sicurezza”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

  • Renzo Piano firma The Cube a Londra e l'edificio "parla" riminese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento