rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Riccione

Le verifiche dell'Ausl promuovono a pieni voti il canile di Riccione

L'ispezione dopo alcune segnalazioni di presunti maltrattamenti che avevano esposto l'associazione che lo gestisce a una gogna mediatica

Semaforo verde dell'Ausl che, al termine di una serie di accertamenti ambientali e tecnici, ha promosso a pieni voti il canile di Riccione gestito dall'associazione “E l’uomo incontrò il cane” K. Lorenz. A darne notizia è lo stesso presidente, Massimiliano Lemmo, che spiega come gli esperti dell'azienda sanitaria abbiano "certificato la incontestabile correttezza nella gestione degli spazi, degli ambienti e della cura degli animali ricoverati presso la struttura". Un placet che arriva dopo che, lo scorso settembre, il Comune della Perla Verde aveva avviato delle indagini al fine di accertare le condizioni alle quali erano sottoposti gli animali ricoverati. "Quelle segnalazioni - spiega Lemmo - una serie di condotte riprovevoli che imponevano all’Ente di eseguire controlli a salvaguardia della salute e dell’integrità degli animali. L’Assessore Luigi Santi aveva promesso solerti controlli e verifiche, poiché “con la cura degli animali non si scherza, sono esseri viventi e vanno assolutamente tutelati, come fossero categorie deboli. Questo per noi è basilare ed andremo fino in fondo”. In seguito a quell'evento, il canile intercomunale di Riccione e con esso, l’associazione che presiedo, è stato sottoposto ad una vera e propria gogna mediatica. Nonostante avessimo inviato i risultati dell'ispezione anche al comune, non è giunto alcun riscontro, né si è letto alcunché sui vari organi di informazione e nessuno si è preoccupato di fugare ogni dubbio, sospetto, diffamazione circa la gestione del canile comunale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le verifiche dell'Ausl promuovono a pieni voti il canile di Riccione

RiminiToday è in caricamento