"Legalità e Sicurezza sul Lavoro" nelle scuole superiori: concluso il progetto

Si è conclusa l’edizione 2012/13 del Progetto “Legalità e Sicurezza sul Lavoro - 2012/2013”, organizzata e coordinata dalla Provincia di Rimini

Si è conclusa l’edizione 2012/13 del Progetto “Legalità e Sicurezza sul Lavoro - 2012/2013”, organizzata e coordinata dalla Provincia di Rimini, in collaborazione con l’Inail, l'Inps, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Rimini (in collaborazione con l’Osservatorio Regionale per l’educazione stradale e la sicurezza, la Polizia stradale di Rimini ed il Comando provinciale dei Carabinieri), l’Ordine dei Consulenti del Lavoro, l’Ausl, la Direzione Territoriale del Lavoro, Cgil, Cisl e Uil e l’Anmil, allo scopo di avvicinare gli studenti delle scuole superiori, che si accingono a diventare i lavoratori del futuro, ai temi della sicurezza e della legalità nei luoghi di lavoro.

La giornata conclusiva, tenutasi presso il nuovo Palacongressi di Rimini e svolta con i contorni di una festa, grazie ai momenti di interazione con i ragazzi ed alle improvvisazioni teatrali con cui sono stati accompagnati ed inframmezzati gli interventi istituzionali dell’evento, ha rappresentato l’occasione per mostrare tutti gli elaborati di concorso, ben 22, preparati dagli studenti sui temi della legalità e sicurezza sul lavoro e per premiare i vincitori (9 elaborati) e le scuole aderenti all’iniziativa con borse di studio individuali e/o collettive (250 euro cadauno) e riconoscimenti economici agli Istituti scolastici (250 euro cadauno), messi a disposizione da Provincia, Inail, Inps, Ufficio Scolastico Territoriale ed Ordine dei Consulenti del Lavoro di Rimini.

Da ricordare ancora che il Progetto, avviato in via sperimentale già dal lontano 1999, prevede, accanto al concorso e quale vero cuore di un’esperienza oramai ultradecennale, lo svolgimento di brevi percorsi formativi rivolti agli studenti delle scuole superiori (quest’anno sono stati coinvolti nell’attività formativa circa 400 studenti appartenenti a 7 Istituti scolastici della provincia di Rimini, nello specifico gli Istituti Tecnici “L. Da Vinci”, “O. Belluzzi”, “R. Valturio” e “M. Polo” e gli Istituti Professionali “L. Einaudi”, “L.B. Alberti” e “S.P. Malatesta”) e tenuti direttamente, in orario di servizio, dai funzionari incaricati degli Enti territorialmente preposti alla tutela, controllo e prevenzione della sicurezza, salute e legalità nei luoghi di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento