menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legambiente sugli scarichi punta il dito contro il Comune

Continua il 'botta e risposta' tra la Goletta Verde di Legambiente e l'amministrazione comunale di Rimini sulla questione della rete fognaria cittadina

Continua il 'botta e risposta' tra la Goletta Verde di Legambiente e l'amministrazione comunale di Rimini sulla questione della rete fognaria cittadina. Martedì la richiesta degli ambientalisti di fare basta con gli scarichi a mare e agire dopo anni di immobilismo e la replica, da parte del Comune, con l'accusa di fornire informazioni distorte. Arriva il 'contrattacco' di Legambiente, che accusa il Comune di essere stato offensivo e aggressivo.

"Siamo meravigliati per l'aggressività e la violenza delle affermazioni dell'amministrazione comunale di Rimini - commenta Katiuscia Eroe, portavoce di Goletta Verde di Legambiente. Ci meraviglia per diversi motivi. Il primo è che nonostante sia stata data la possibilità di intervenire all'unico rappresentante del Comune presente a bordo, l'ufficio stampa, non abbiamo ricevuto alcuna replica o confronto sul tema, cosa che avremmo non solo gradito ma che ci avrebbe permesso di creare le condizioni per un dibattito ed evitare fastidiosi botta e risposta a mezzo a stampa".

Il secondo motivo, prosegue Goletta Verde in una nota, "é l'accusa di ignoranza e qualunquismo, affermazione non solo offensiva ma assolutamente fuori luogo. Se ci riferiamo ai numeri e se non fosse già abbastanza chiaro, si specifica che i 121 giorni cumulativi di chiusura alla balneazione, dato diffuso da Goletta Verde ieri, è la somma dei giorni di interdizione di ciascuno degli 11 sfioratori cittadini, di cui l'Arpa Emilia Romagna da informazione"Ad ogni modo, prosegue la nota, "non è nostra intenzione - ridurci alla guerra dei numeri che ci sembra ridicolo rispetto all'importanza della situazione. Crediamo fermamente che la città di Rimini, come già evidenziato ieri, meriti di uscire dalle polemiche sui numeri e possa invece essere teatro di confronto e collaborazione delle associazioni e di tutte le realtà turistiche ed economiche della città, anche alla luce del programma di interventi intrapreso dal Comune".


Legambiente rimarca, infine, "come risulti particolarmente strana la risposta scomposta che arriva da Palazzo Garampo. E' evidente che il sindaco, in carica da poco più di un anno, ha avviato azioni concrete. Per quanto riguarda i 'tempi sospetti' dell'iniziativa, rimarcati sempre dalle dichiarazioni apparse sui giornali, ricordiamo che Goletta Verde percorre l'Italia nel periodo estivo, e proprio in questi giorni è in sosta in Emilia Romagna. L'associazione - chiosa la nota - sottolinea infine come il sindaco Gnassi faccia meglio a prendersela con chi ha lasciato alla città l'eredità di questo problema e non di certo con Legambiente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento