Lezioni online: il Coronavirus non ferma l’Istituto Comprensivo di Ospedaletto

Tutti davanti al web per seguire le lezioni e non rimanere indietro con il programma scolastico. Ecco la scuola alternativa (dal salotto di casa) ai tempi del coronavirus

“La scuola c’è e non si ferma”. Questo il messaggio di Barbara Cappellini, dirigente scolastica dell’Ic Istituto Comprensorio di Ospedaletto di Coriano. Un Istituto che comprende tre ordini scolastici (infanzia, primarie e medie) per un totale di 670 bambini suddivisi in 9 classi nelle medie, 16 classi di primaria e 4 plessi di infanzia. Dal giorno della chiusura delle scuole la dirigente scolastica, insieme a tutto il collegio scolastico, si è immediatamente attivata per garantire a tutti gli alunni la continuità formativa con il supporto ed il favore di tutti i genitori.  

E così sono subito riprese le lezioni con tanto di emozione da parte degli studenti quando hanno rivisto i loro docenti che facevano lezione da casa: “Ed è stato bellissimo vedere – racconta la dirigente Cappellini - l’emozione dei bambini che rivedevano le loro maestre dopo un distacco improvviso. È importante mantenere un contatto visivo con i propri insegnanti e in questo la tecnologia ci sta venendo in grande aiuto”. 

Emozione ed entusiasmo anche da parte dei genitori, come Cristiana, mamma di due figli che frequentano la prima media, e che ha raccontato a RiminiToday la buona riuscita di questa soluzione: “Vedere come una piccola realtà come quella di Ospedaletto di Coriano sia riuscita a fare molto in poco tempo è meraviglioso. Volevo si sapesse l'impegno ed il supporto della scuola in questo momento. Vedere i miei bambini a lezione sul web è stato emozionante”.

Il web unisce tutti, figli, genitori e insegnanti

Sullo schermo, ora dopo ora, si susseguono le lezioni: in prima c’è la maestra alle prese con lettera Q, in quarta il prof di matematica alle prese con la correzione dei problemi, quello di italiano con Boccaccio, per i più piccoli si raccontano storie e così via. In questo modo viene mantenuto, anche, il rapporto tra docenti e studenti.

"Un’ora di lezione online – precisa la dirigente scolastica - è impegnativa, quindi le lezioni vengono dosate. Dobbiamo avere un equilibrio. C’è da dire che i bambini durante le lezioni online sono molto attenti anche se l’interazione è diversa rispetto all’aula. Qui, infatti, c’è la dimensione domestica che viene portata nella didattica".

Dalla crisi nasce anche l’opportunità: "Mi piace sottolineare come questa emergenza ed imprevisto sia diventata un’opportunità condivisibile e spendibile anche in altri casi come per esempio nel caso in cui un ragazzino si trovasse in ospedale per vari motivi e non potesse seguire le lezioni in aula. Questa è un’esperienza importante che ci sta dando un grande insegnamento. L’educazione digitale fa parte dell’offerta formativa e della formazione degli stessi docenti dell’Istituto comprensivo. Questa è l’occasione in cui internet è una grande risorsa su cui affidarsi anche nel futuro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine Barbara Cappellini non manca di ringraziare tutti i genitori e non solo: "Un grande grazie ai genitori che stanno supportando e accogliendo lo sforzo della scuola. Grazie anche a loro portiamo avanti il percorso di apprendimento. Un grazie va anche al personale Ata ed all’amministrazione comunale che sanificherà tutte le aule prima del rientro degli alunni in classe".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Ristorante riminese nel top restaurant di TripAdvisor

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento