Liceo San Pellegrino di Misano: avvio all'estero dell'anno scolastico

Per 30 iscritti alle classi seconda, terza e quarta del Liceo Linguistico Paritario “San Pellegrino” il nuovo anno scolastico questa mattina è cominciato fuori dei confini nazionali

Per 30 iscritti alle classi seconda, terza e quarta del Liceo Linguistico Paritario “San Pellegrino” il nuovo anno scolastico lunedì mattina è cominciato fuori dei confini nazionali. La campanella di inizio delle lezioni è suonata per dieci studenti (II classe) a “Le Chateau School”, Centro internazionale d’Antibes (Francia), mentre per altri 20 studenti (III e IV classe) al St. Andrew’s College di Cambridge (Gran Bretagna).

La permanenza in questi Centri di alto livello riservati a studenti stranieri variano da una a due settimane, prevedono soggiorni in famiglie del luogo e visite nei principali siti d’interesse della città. Antibes e Cambridge rappresentano solo un assaggio delle opportunità formative da svolgere all’Estero offerte dal Liceo linguistico San Pellegrino.

Studiare e soggiornare in Spagna, Francia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti sono aspetti integranti e fondamentali del percorso di studi seguito dai ragazzi. Alle consuete mete quest’anno si è aggiunta l’Australia da dove, il prossimo gennaio, arriveranno al Liceo San Pellegrino di Misano, per un soggiorno studio, 10 studenti del Servite College di Perth. Al San Pellegrino si apprendono quattro lingue, inglese, francese, tedesco, spagnolo, alle quali si aggiunge la possibilità di seguire corsi linguistici in portoghese, russo, cinese, giapponese, arabo, gestiti dalla Scuola Superiore di Mediazione Linguistica.

Il Liceo linguistico San Pellegrino, inoltre, fa parte della Rete internazionale delle Scuole servitane, scuole fondate dall'Ordine dei Frati Servi di Maria nel mondo. Questo permette agli studenti di cogliere occasioni di frequentare, anche per due o tre mesi nel corso dell’anno, scuole come la Marian High School (Nebraska), il Servite High School (Los Angeles), il Liceo Blanche de Castille di Villemomble (Parigi).

“I soggiorni all’estero – afferma Silvia Paccassoni, preside del Liceo Linguistico San Pellegrino – servono non solo a consolidare la conoscenza delle lingue, ma anche ad abituare il giovane a orientarsi in autonomia all’interno di ambienti diversi dai soliti contesti scolastici e familiari. Inoltre, presso le scuole servitane, studiano in lingua anche tutte le altre materie che qui apprenderebbero in italiano e questo è un ottimo esercizio per mettere alla prova le proprie capacità, aprire la mente e abituarsi a essere studenti e cittadini capaci di affrontare situazioni di studio e lavoro in Paesi stranieri. Inoltre, i soggiorni studi non si limitano alla frequentazione di lezioni in scuole straniere, ma comprendono la scoperta dei Paesi ospitanti con visite in musei, teatri e altri siti d’interesse storico, artistico, culturale”.

Questa mattina, intanto, al Liceo Linguistico Paritario San Pellegrino di Misano Adriatico sono ritornati sui banchi 80 ragazzi, oltre ai 100 iscritti alla Scuola Superiore per Mediatori linguistici che consente la formazione di classi, con un massimo di 20 allievi, nelle quali il docente riesce a seguire in maniera personalizzata i singoli studenti, per un insegnamento appropriato volto alla valorizzazione dei singoli talenti e caratteristiche, riuscendo a sfruttare al meglio il tempo riservato sia alle lezioni in aula sia alle pratiche di laboratorio.

Oltre alle consuete discipline dell’offerta formativa, il Liceo propone nel corso dell’anno lezioni di Cultura americana e di Letteratura comparata, oltre ad attività extra-curriculari come il Laboratorio teatrale, le Cinevisioni, i Percorsi di lettura svolti in collaborazione con il Festival Mare di Libri. Questo autunno, il Liceo linguistico San Pellegrino celebra i 40 anni di vita: era l’autunno del 1973, infatti, quando l’Ordine dei Servi di Maria attivò la prima classe della scuola. L’anniversario sarà festeggiato nel mese di ottobre con una serie di iniziative di cui sarà quanto prima data comunicazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento