rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Vandali in azione nel fine settimana al Centro Studi di Viserba

Smentita dalla Provincia una fuga di gas al liceo Serpieri che avrebbe richiesto l'intervento dei vigili del fuoco

Un atto vandalico e non una fuga di gas quella che, lunedì mattina, ha messo in agitazione il Centro Studi di Viserba. A smentire la notizia, apparsa lunedì mattina su alcuni siti di media locali, è la Provincia di Rimini che ha ricostruito l'intera vicenda. Secondo quanto emerso, durante il fine settimana alcuni vandali hanno provocato dei danni al comando di emergenza generale dell’energia elettrica del liceo Serpieri. Lunedì mattina, all’apertura della scuola, il personale si è accorto della mancanza di elettricità e riscaldamento. Alle 7.30 è stata avvisata telefonicamente la Provincia e alle 8.15 gli elettricisti avevano già ripristinato gli impianti elettrico e di riscaldamento. L’avvio dell’impianto di riscaldamento ha sviluppato fumo con odore di gas. Nonostante la squadra degli elettricisti avesse tranquillizzato l’Istituto, la vice Preside ha ritenuto di chiamare i Vigili del Fuoco, i quali hanno certificato che non c’è stata alcuna fuga di gas.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione nel fine settimana al Centro Studi di Viserba

RiminiToday è in caricamento