menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liscia o frizzante, ma di qualità: a Riccione ecco le casette dell'acqua

Liscia o frizzante, ma sempre fresca e di ottima qualità. Da sabato 20 aprile anche Riccione avrà le sue prime quattro Casette dell’acqua. Le ha fornite e installate a sue spese la ditta Celli spa di San Giovanni in Marignano

Liscia o frizzante, ma sempre fresca e di ottima qualità. Da sabato 20 aprile anche Riccione avrà le sue prime quattro Casette dell’acqua. Le ha fornite e installate a sue spese la ditta Celli spa di San Giovanni in Marignano, azienda leader in Italia per la produzione di erogatori per birra e bibite, che si è aggiudicata la fornitura sulla base di un bando di gara predisposto a suo tempo dal Settore Ambiente del Comune di Riccione, e che veicolerà il suo marchio aziendale Fonte Alma.

L’inaugurazione delle quattro casette avverrà sabato 20 aprile a partire dalle ore 10. Il primo nastro ad essere tagliato sarà quello della casetta di Fontanelle, in via Sicilia. Poi toccherà a quella di via Puglie (ore 10,30 al Giardino Turati), a quella del Centro della Pesa di via Lazio (ore 11), infine, toccherà all’erogatore di via Veneto (ore 11,30). All’inaugurazione parteciperanno il Sindaco Massimo Pironi e gli assessori all’ambiente Enrico Ghini e ai lavori pubblici Maurizio Pruccoli, i rappresentanti dell’impresa Celli Spa di San Giovanni in Marignano.

Nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale le quattro casette dell’acqua situate nei quartieri, costituiranno un servizio aggiuntivo e di ottima qualità, rivolto ai cittadini, e contribuiranno inoltre a ridurre sia il volume dei rifiuti prodotti e da smaltire (le bottiglie in plastica) sia una riduzione dell’inquinamento dell’aria dovuto al trasporto su camion dell’acqua minerale in bottiglia.

Il sistema di distribuzione automatica dell’acqua potabile “Casetta dell’acqua Fonte Alma” garantisce la filtrazione, la debatterizzazione, la refrigerazione e la gassatura dell’acqua potabile di acquedotto. Il pagamento è fissato in 5 centesimi di euro al litro e avviene tramite gettoniera automatica. Il sistema di micro-filtratura a carboni attivi, in particolare, migliora le caratteristiche organolettiche dell’acqua, riducendo e eliminando l’odore e sapore del cloro e di altri eventuali particelle estranee.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento