menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poggio Berni, furiosa lite in famiglia: l'alcol protagonista

In poche ore, per ben due volte, i Carabinieri sono dovuti intervenire presso un’abitazione di Poggio Berni dove era stata segnalata un furente lite in famiglia. Il primo intervento è stato eseguito alle ore 17.00

In poche ore, per ben due volte, i Carabinieri sono dovuti intervenire presso un’abitazione di Poggio Berni dove era stata segnalata un furente lite in famiglia. Il primo intervento è stato eseguito alle ore 17.00 circa, quando una donna quarantacinquenne della frazione San Michele ha chiamato il 112 piangendo e chiedendo l'intervento dei Carabinieri in quanto il convivente, in preda ai fumi dell’alcool, dopo un violento litigio per motivi economici e dovuti alla sua condizione di alcolista, aveva danneggiato diversi soprammobili nell’appartamento.

Immediatamente giunti sul luogo i militari dell’Arma hanno constatato che l’uomo, già noto per analoghi episodi, dopo aver avuto un litigio animato con la compagna, non soddisfatto aveva anche  aggredito l’ex coniuge di quest’ultima, intervenuto in difesa dell’ex e della loro figlia minore. Grazie ad una mirata azione di mediazione dei Carabinieri la situazione è stata risolta senza troppe conseguenze: il padre della minore ha portato con sé la figlia mentre un’ambulanza del 118 è intervenuta solo per le cure del caso alla donna, in stato di notevole agitazione.


Ma 7 ore dopo, alle 2.30 di notte circa, la donna ha richiamato il 112 in quanto l'uomo, sempre ubriaco, stava danneggiando la ringhiera delle scale. L’operatore del 112 ha perciò inviato immediatamente la pattuglia della Stazione di Santarcangelo di Romagna, in servizio di controllo del territorio. Giunti sul posto, i militari hanno constatato che l’uomo si era già allontanato, mentre la ringhiera non aveva riportato troppi danni. Visto quanto accaduto i Carabinieri, oltre ad invitare la donna a presentare apposita denuncia circa la sua situazione, nelle prossime ore provvederanno ad informare si servizi sociali per gli aspetti di competenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento