menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite in strada, intervengono i carabinieri e uno dei contendenti fornisce false generalità

Lo straniero, irregolare sul territorio italiano, è stato arrestato dai militari dell'Arma

Nella serata del 5 febbraio i Carabinieri della Stazione di Rimini Porto, al termine degli accertamenti atti a identificarlo compiutamente, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di “Falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità” un marocchino 26enne in Italia senza una fissa dimora. I Carabinieri erano intervenuti in via Ravegnani, a causa di un diverbio tra stranieri, dopo aver riportato alla calma gli animi, gli stessi sono stati identificati, chiedendo loro quale fossero le proprie generalità. All’atto della dichiarazione, da parte dello straniero, della propria identità, i militari decidevano di approfondire se quanto affermato corrispondesse al vero, non avendo il soggetto alcun tipo di documento che potesse certificarne le generalità. Gli approfondimenti successivi, consentivano di aver contezza dei dati reali del soggetto, difformi da quanto asserito. Processato per direttissima venerdì mattina, il giudice ha convalidato il fermo e rimesso in libertà il marocchino in attesa della prossima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verucchio, inaugurata dal sindaco una nuova pizzeria d'asporto

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

Giardino

Bonus Verde 2021: nuovo look al giardino spendendo poco

social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

  • Alimentazione

    Dimagrire con la dieta del riso rosso

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento