Litiga con i connazionali e viene colpito con una bottigliata alla testa

Quando i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile sono arrivati sul posto, l'extracomunitario, ubriaco, presentava una lieve ferita lacero contusa alla testa

E' rimasto ferito durante un violento alterco con alcuni connazionali. Vittima dell'episodio, avvenuto nel cuore della nottata tra lunedì e martedì nei pressi di un bar in viale Regina Elena, un marocchino di 36 anni. Quando i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile sono arrivati sul posto, l'extracomunitario, ubriaco, presentava una lieve ferita lacero contusa alla testa. L'uomo ha riferito di essere stato colpito alla testa con una bottiglia, nel corso di un litigio scaturito per futili motivi, amplificati dall’abuso di alcool. I connazionali, prima dell’arrivo dei Carabinieri, si erano già allontanati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Tremendo schianto in autostrada, un morto e un ferito in gravi condizioni

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento