menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite tra condomini, condannata la vedova di Lucio Battisti

Grazie Letizia Veronese era a processo con l'accusa di aver calunniato una vicina di casa

E' stata condannata a 1 anno e 4 mesi per calunnia, oltre al risarcimento della vittima e al pagamento delle spese processuali, Grazie Letizia Veronese vedova di Lucio Battisti al centro di una querelle giudiziaria che la vedeva contrapposta a una vicina di casa. Al centro della controversia legale l'appartamento riminese che il celebre cantante aveva acquistato nella zona del Grand Hotel e dove amava rifugiarsi con la moglie ed il figlio Luca Filippo per tentare di sfuggire alla folla dei fans. La vicenda era nata inseguito a una contesa tra la famiglia Battisti e i vicini di casa per una finestra condominiale che si affacciava sul terrazzo del cantante, violandone la privacy, da qui la necessità di effettuare alcune modifiche e montare vetri oscuranti. Ne era nata una prima querelle per abuso edilizio che, però, aveva visto il giudice dare ragione alla famiglia dell'artista. In seguito la vicina di casa dei Battisti, che non si era vista riconoscere le sue ragioni aveva nuovamente denunciato la Veronese innescando una controdenuncia da cui è nato il secondo procedimento penale che ha visto la vedova di Battisti perdere la causa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Impennata di nuovi positivi, il riminese verso quota 300

  • Cronaca

    A San Marino partita la vaccinazione Covid con lo Sputnik V

  • Cronaca

    Blitz nell'ex nuova Questura, trovati a bivaccare negli stanzoni abbandonati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento