Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Lite tra ubriachi, nel bar del centro volano schiaffoni e sgabelli

Gli agenti della polizia di Stato, intervenuti per riportare la calma, aggrediti da uno degli esagitati

Foto archivio

Sono stati i fumi dell'alcol, con tutta probabilità, a scatenare la violenta zuffa in un bar del centro storico di Rimini nella serata di mercoledì. Gli animi si sono accesi intorno alle 22 in piazza Tre Martiri quando, due italiani, hanno iniziato a litigare con altrettanti albanesi anche loro pare ubriachi. In un lampo dalle parole si è passati ai fatti e, nel locale, oltre a schiaffoni e cazzotti sono volati anche tavoli e sgabelli mentre i titolari davano l'allarme facendo accorrere sul posto una Volante della polizia di Stato. All'arrivo degli agenti, i due stranieri si sono dati alla fuga e in piazza Tre Martiri sono rimasti solo gli italiani. Uno di questi, un riminese 44enne, ancora alterato, si è rivoltato contro le divise che volevano identificarlo. Bloccato e reso inoffensivo, l'uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti e non è escluso che il titolare dell'attività possa a sua volta avvalersi delle facoltà di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra ubriachi, nel bar del centro volano schiaffoni e sgabelli

RiminiToday è in caricamento