Litiga col moglie ed evade i domiciliari: arrestato

Litiga con la moglie ed evade gli arresti domiciliari. Un 40enne napoletano è stato arrestato nella prima serata di venerdì dai Carabinieri di Riccione.

Litiga con la moglie ed evade gli arresti domiciliari. Un 40enne napoletano è stato arrestato nella prima serata di venerdì dai Carabinieri di Riccione. Quando si sono presentati nel residence dove l'uomo sta scontando la condanna per spaccio di droga, del campano nessuna traccia. La moglie ha affermato che il 40enne si era allontanato dopo che vi era stato un litigio tra loro.

I militari hanno contattato l'individuo intimandogli di fare subito rientro a casa, ma l'indagato prima ha affermato che sarebbe rientrato in 10’ e, dopo una seconda chiamata, ha riferito di trovarsi presso il pronto soccorso di Riccione per un malore. Data la banalità della scusa adottata, la pattuglia è rimasta in attesa del suo ritorno che è avvenuto circa un'ora più tardi. A quel punto è stato ammanettato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento