Litiga con la compagna e tenta il suicidio: salvato dai Carabinieri

Ha tentato di togliersi la vita con i fumi dell’auto dopo aver litigato con la compagna. A strappar dalla morte un quarantottenne sono stati i Carabinieri della Tenenza di Cattolica

Ha tentato di togliersi la vita con i fumi dell’auto dopo aver litigato con la compagna. A strappar dalla morte un quarantottenne sono stati i Carabinieri della Tenenza di Cattolica. L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì, intorno alle 13.30. A dare l’allarme al 112 è stata una cinquantenne che ha segnalato l’eventualità di un insano gesto del compagno, che si era allontanato dopo una violenta discussione in casa.

I militari sono così intervenuti nell’auto-officina del posto, salvando il quarantottenne che, per parte sua, aveva già collegato il tubo di scappamento dell’autovettura all’abitacolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento