Cronaca

Litiga con la moglie e poi scappa nei campi minacciando il suicidio

Il giovane è stato rintracciato dai carabinieri che sono riusciti a convincerlo a desistere dall'insano gesto

La feroce litigata con la moglie ha rischiato di trasformarsi in tragedia per un 21enne albanese che, a causa della lite, è poi fuggito nei campi minacciando di uccidersi. A dare l'allarme ai carabinieri sono stati alcuni residenti di Villaggio Argentina, a Misano, che hanno chiamato il 112 per segnalare una coppia che, nell'abitacolo di un'auto parcheggiata, stava litigando animatamente. All'arrivo della pattuglia, il ragazzo è uscito dal veicolo e, in preda a una forte agitazione, è scappato in mezzo ai campi minacciando di gettarsi da un ponte poco distante. Inseguito e bloccato dai militari dell'Arma, con questi ultimi che sono riusciti a farlo desistere dal gesto insano, sul posto è stato chiesto anche l'intervento di un'ambulanza del 118. I sanitari hanno poi preso in carico il 21enne e lo hanno trasportato in pronto soccorso per un consulto psichiatrico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la moglie e poi scappa nei campi minacciando il suicidio

RiminiToday è in caricamento