Litiga con la padrona di casa: non voleva pagare l'affitto in nero

Qualche giorno prima sanato la propria posizione registrandosi unilateralmente all’ufficio delle entrate, tanto che aveva anche goduto di uno sconto sul canone d’affitto da versare

I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Rimini sono intervenuti mercoledì sera in via Abruzzo per sedare una lite tra due donne. Una delle due contendenti, stanca della propria irregolarità, aveva qualche giorno prima sanato la propria posizione registrandosi unilateralmente all’ufficio delle entrate, tanto che aveva anche goduto di uno sconto sul canone d’affitto da versare.

L’altra non aveva invece alcuna intenzione di condividere la sua scelta. Ne è nata un’accesa discussione, spenta con l'intervento degli uomini dell'Arma. L’appartamento rimarrà nella disponibilità della richiedente mentre l’altra donna, a breve, troverà un nuovo alloggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento