rotate-mobile
Cronaca Misano Adriatico / Via dello Stadio

Feroce litigio tra vicini, donna presa a martellate nella schiena

Il giovane ha perso la testa per banali motivi per poi scagliarsi contro la vittima che è stata colpita dall'attrezzo, intervenuti i carabinieri

Un feroce litigio tra vicini, nato da futili motivi, si è concluso con una donna finita al pronto soccorso di Riccione dopo essere stata colpita alla schiena da un martello. Le polveri si sono accese intorno alle 23 di venerdì a Misano, in via dello Stadio, dove un 37enne con gravi problemi di natura mentale dovuti a un precedente incidente ha iniziato a discutere animatamente con la vicina. La situazione è rapidamente degenerata con l'uomo che, all'improvviso, ha afferrato un martello scagliandolo contro la donna che è stata colpita alla schiena. E' scattato l'allarme che ha fatto accorrere sia i carabinieri che un'ambulanza del 118. I sanitari, dopo aver medicato la ferita, hanno trasportato la signora al pronto soccorso del "Ceccarini" di Riccione. Il 37enne, in preda a un forte stato di agitazione, è stato invece portato nel reparto psichiatrico dell'ospedale di Imola. "Si tratta di un ragazzo con gravi problemi - spiega l'avvocato Cristian Brighi già amministratore di sostegno dell'aggressore - dovuti a un serio incidente stradale che ha avuto in passato e per il quale ha riportato delle importanti lesioni al cervello. E' una persona che non riesce più a controllare l'ira e, poco prima dell'aggressione, mi aveva telefonato per dirmi di questa lite con la vicina". Secondo quanto emerso, al momento il 37enne risulterebbe solo denunciato a piede libero mentre la ferita sarebbe ancora ricoverata in ospedale dove non è in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feroce litigio tra vicini, donna presa a martellate nella schiena

RiminiToday è in caricamento